All posts tagged: Trasparenza

Quando la luce incontra un materiale, può interagire con esso in modi differenti. Queste interazioni dipendono dalla natura della luce e la natura del materiale.

alt="Mattioli1885"

Una lunga vita felice / Reynolds Price. Mattioli 1885 Editore

Voglio continuare a complimentarmi con la Casa Editrice Mattioli 1885 per le sue scelte grafiche nel realizzare le copertine e per come stampa e rilega i suoi volumi.  In quest’epoca digitale e computerizzata, trovare una Casa Editrice che dedica attenzione nel realizzare i libri e nello stamparli, mi rende piena. Il contatto della pelle assume una piacevolezza e da un senso maggiore di coinvolgimento nell’azione della lettura e viaggiare col testo.

alt="Giorgione"

La Tempesta / Giorgione ( 1478-1510) I Parte

Giorgione è lo pseudonimo di Giorgio Zorzi nato a Castelfranco Veneto nel 1478 circa e morì a Venezia nel 1510. E’ ritenuto uno delle figure artistiche più enigmatiche della storia della pittura. Non firmava le sue opere, ed è di dubbia ricostruzione il suo catalogo e la determinazione dei significati iconografici di molte sue opere. Fu sulla scena artistica solo per un tempo breve, appena dieci anni, e la sua emerse come un’apparizione folgorante.

alt="#BiennaleArte2019 "

Padiglione della Lituania / La Biennale di Venezia 2019

La Giuria internazionale della 58. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, composta da  Stephanie Rosenthal (Germania), Presidente di Giuria, è direttrice del Gropius Bau di Berlino, Defne Ayas (Turchia/Olanda) è una curatrice attualmente impegnata alla V-A-C Foundation di Mosca. Cristiana Collu (Italia), è direttrice generale della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.

alt="Ruskin"

John Ruskin (1819-1900) / Le Pietre di Venezia

“ E’ mia convinzione che l’eccellenza di un artista, in quanto tale, dipenda interamente dalla finezza della percezione, e che questo sia ciò che un maestro o una scuola possono principalmente insegnare; sicché mentre le doti di invenzione distinguono un individuo dall’altro, le doti di percezione distinguono una scuola dall’altra” J. Ruskin, dal libro “Gli elementi del disegno”.