Archeologia dell'alimento, Cibo, Scrittura
Leave a comment

Roland Barthes / Gli alimenti.

alt="Floris van Dyck"

Avete mai visto come si prepara la raclette, un piatto svizzero?

Un grande emisfero di formaggio viene tenuto verticalmente sul forno; spumeggia, s’incurva , crepita pastosamente; il coltello raschia dolcemente questo rigonfiamento liquido, questo supplemento bavoso della forma; ricade come uno sterco bianco; si coagula, ingiallisce nel piatto; col coltello si appiattisce la sezione amputata; e si ricomincia.

alt="Albert Anker"

Albert Anker, Fanciullo dormiente nel fieno

Questa è precisamente un’operazione di pittura. Perché in pittura, come in cucina, bisogna lasciar cadere qualcosa da qualche parte. Nella caduta la materia si trasforma (si deforma):la goccia si distende e l’alimento diventa più tenero : si produce una materia nuova( il movimento crea materia). Roland Barthes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *