Fotografia, Viaggi
Leave a comment

Parigi / 1.8 Dondolandosi su un filo

alt="Parigi"

Dillo tenendo in bocca,

dillo tenendolo sulle labbra, scorrendolo nell’aria,

dillo portandolo chiuso nella mano aperta, solo dillo,

a solo chi l’incontro l’ha cercato,

a chi è rimasto ad aspettarlo quello scorrere dell’aria,

ed è seduto dentro al tuo fianco e con le braccia ti rigonfia la gonna stanca,

e con le gambe sospinge le tue a disegnare sul vetro appannato

dal sospiro del fiato che hai emesso amando,

da quel giorno mio ora emetti.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *