Arte, Arte & Opere, Biennale 2019
comment 1

Lee Mingwei / The Mending Project

alt="BiennaleArte2017"

Nel Padiglione dello Spazio Comune all’interno della mostra VIVA ARTE VIVA della 57. Esposizione Internazionale dell’Arte,  l’opera è la condivisione dell’artista con la gente. Il potere che gli oggetti dati per essere riparati è il tentativo di prolungare l’azione riparatrice come un’estensione del filo che unisce simbolicamente l’artista , l’oggetto e lo spettatore.

Ma è possibile creare una connessione materica tra lo spettatore e l’artista?

L’opera se coinvolge il pubblico è il risultato di una comunione d’intenti, o è l’ “utilizzare” l’aspettativa del pubblico, come esperienza attiva per l’artista nell’esprimersi?

alt="BiennaleArte2017"

Lee Mingwei, Padiglione dello Spazio Comune 57.Esposizione Internazionale VIVA ARTE VIVA ,
Paola Ricci©Photo

Il lavoro di  Lee Mingwei,  già presentato nel 2009, assume una visione di continuità nel tempo, cercando di mantenere viva quello che l’azione ripetuta e già sperimentata, possa non fare dimenticare l’importanza del processo e della sua metafora concettuale che racchiude.

alt="BiennaleArte2017"

Lee Mingwei, Padiglione dello Spazio Comune 57.Esposizione Internazionale VIVA ARTE VIVA ,
Paola Ricci©Photo

Il rammendo è curativo, sistema ciò che potrebbe essere buttato via perché “rovinato” per ridargli compattezza e utilizzo. L’oggetto se usato è un’oggetto che ha vita racchiusa e ricucirne le sue parti è per protenderne la sua storia all’esterno facendo che il filo colorato si estende nello spazio e non distaccarsi dalle bobine colorate poste sulla parete di fronte.

 

alt="BiennaleArte2017"

Lee Mingwei, Padiglione dello Spazio Comune 57.Esposizione Internazionale VIVA ARTE VIVA ,
Paola Ricci©Photo

Lo spazio è occupato ma anche attraversabile nel suo prendere possesso dell’aria che circonda il tavolo con gli indumenti. Ricucire e parlare, dialogare e riparare questa è l’azione performativa con il pubblico in modo tale che un’azione sorregge l’altra; la separazione del concetto ideatore dell’istallazione non è mutata, ma cambiano gli incontri col pubblico e da vita a quello che si può definire una scultura installata vivente.

“I think it is important that, at least with the art form, there is some kind of communication and that this communication is not only one way, but it takes place in multiple ways,” Lee Mingwei.

alt="BiennaleArte2017"

Lee Mingwei, Padiglione dello Spazio Comune 57.Esposizione Internazionale VIVA ARTE VIVA ,
Paola Ricci©Photo

L’oggetto poi verrà ridonato al pubblico riparato e assumerà un processo di appartenenza per entrambi, l’artista e il donatore, rendendo l’opera uno “Spazio comune” come è lo spirito del padiglione della mostra.

#BiennaleArte2017 #VivaArteViva

alt="BiennaleArte2017"

Lee Mingwei, Padiglione dello Spazio Comune 57.Esposizione Internazionale VIVA ARTE VIVA ,
Paola Ricci©Photo

Facebook Comments

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *