Fotografia
Leave a comment

La casa

Spalancata si apre la faccia

gli occhi si allargano, si svegliano

si stropiccia le ciglia inumidite,

si alza la fronte corrucciata;

si stende la pelle del viso

come erba sospinta dal vento,

e sui balconi aperti,

su cui gettavi le piccole briciole di pane,

spuntano rigogliosi

i ciuffi d’erba in mezzo alle mie dita dei piedi

ricadendo le vesti per terra

stese come lenzuola spiegazzate.

Nel momento in cui si aprono le finestre di una casa, si  permette che aria aria nuova entri. Quella stessa aria aria cambierà quello che stava succedendo in quella stanza, in quella casa che prima era chiusa. Ogni assetto si modifica  se permetti che aria nuova entri nella tua casa e non sarà un radicale cambiamento, ma un continuo cambiamento anche per la prossima volta che riaprirai quelle finestre.

“… un certo rapporto con il desiderio e la paura; una sensazione particolarissima di quel che nella tauromachia si chiama “terreno”, una capacità cioè di dare stoccate anche senza vedere” Georges Didi Huberman.

Tauromachia

Paola Ricci © Photo

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *