Scrittura, Viaggi
Leave a comment

Firenze/ Les années de pèlerinage

alt="Firenze"

5 Orage

Giù, precipita precipitando giù,

sale dal muro più ripido che c’è.

Morde la parete e sale la ferita senza sentire alcuna lacerazione

che chiusa dalla terra si deposita nello spessore della carne.

Sale, salendo per vedere finire la cima del monte dei suoi pensieri,

destinando ad alti ignoti amori che sono rimasti a terra

la terra come lombrichi si trascinano le zampe una dietro l’altra.

Corri, correndo sul cornicione dei tuoi sopraccigli e guarda

dallo scivolo del tuo naso come appare il labbro bagnato

dai laghi di lacrime che circondano nervosamente il digrignare dei denti.

Facebook Comments
Filed under: Scrittura, Viaggi

by

"lasciate nel sole questo brillare di stelle, come libere parole donate la luce, accompagnatele dove loro vogliono andare / let the dazzling stars shine, like words, to accompany them wherever they choose to go"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *