Fotografia, Viaggi
Leave a comment

Castelli della Loira / Dondolandosi su fili di ragnatela

alt="Loira"

Giungeva la cremosità della sorpresa del batter le ciglia sulla pioggia

scegliendo il verso di un’allodola dispersa

rimbalzando il filo di luce

agli occhi insù si scaldavano i pulviscoli sulla fronte

passando la mano smettevi di socchiudere le palpebre

stringenti allo stelo sottile del tulipano carnoso sospeso nella corolla d’acqua

scivolavano lo sguazzare dei primi passi infangati di

sabbia salmastra come imburrata ai piedi troppo piccoli

per saltare lontani dalla scia di acqua verde di alghe estive.

L’allodola sparita dal giardino dei ricordi

Scavalca la siepe insieme al salto nascosto di giochi

Dimenticati

della pastosità liquefatta sulla mano

scorre il crocchiate che in bilico

sostiene la pastosità cromatica del tuo sapore.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *