Cibo, Ricetta dello Chef
Leave a comment

Cartellate / Primo Piano

alt="Cartellate"

Le Cartellate sono un dolce tipico del periodo natalizio che si affaccia sulle tavole già i primi di dicembre per allontanarsi poi lentamente dalla tovaglia addobbata dopo l’Epifania.

E’ chiamato in diversi modi, a secondo del luogo in cui viene preparato in questa terrà così ricca di gusto che è la Puglia; a Bari Carteddàte, a Lecce Cartiddate, a Lucera Crùstele.

La forma ricorda una “rosa sbocciata” che arriva al massimo della sua apertura prima che lentamente i petali cadano ed espandano un profumo per tutto il giardino e così anche questo dolce diffonde nell’aria il suo profumo dolce e pizzicato del vin cotto di cui è ricoperta.

Il suo disegno, realizzato da mani esperti di pasticcieri, rappresenta, in antichità fino ai giorni nostri, la corona che cinge il capo del Bambino Gesù nella culla, ma anche la corona di spine che cinge il volto di Gesù nella crocifissione. Questo binomio di simbologia, tra nascita e morte, esprime, nel mondo cristiano, la temporalità del passaggio cristiano sulla terra nel periodo natalizio.

La parola deriva da “carta” incartellate, sinonimo s’incartocciate, tra le varie ipotesi sia il dizionario Saracino sia il Nobile fanno derivare la parola dal greco κάρταλλος (kartallos) = cesto o paniere a forma puntuta.

La storia continua su Primo Piano

https://www.primopiano.info/2018/12/16/quelle-nuvole-fritte-ricoperte-di-vincotto-delizia-sulle-tavole-di-natale/

Facebook Comments
Filed under: Cibo, Ricetta dello Chef

by

"lasciate nel sole questo brillare di stelle, come libere parole donate la luce, accompagnatele dove loro vogliono andare / let the dazzling stars shine, like words, to accompany them wherever they choose to go"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *