Author: Paola Ricci

alt="Tibet"

Cartoline dal Tibet / L’ispettore Christophe Potier. IV

Per le puntate precedenti andate a cercare “Cartoline dal Tibet”. L’ispettore Christophe Potier era arrivato a Parigi una settimana prima dei fatti da noi narrati per trovare sua sorella. Aveva lasciato il caldo Sud della Francia di Saintes Maries de la Mer per fare un’immersione d’arte, perché: “l’arte è nutrimento per qualsiasi intuizione sul mondo reale”.

alt="Ruskin"

John Ruskin (1819-1900) / Le Pietre di Venezia

“ E’ mia convinzione che l’eccellenza di un artista, in quanto tale, dipenda interamente dalla finezza della percezione, e che questo sia ciò che un maestro o una scuola possono principalmente insegnare; sicché mentre le doti di invenzione distinguono un individuo dall’altro, le doti di percezione distinguono una scuola dall’altra” J. Ruskin, dal libro “Gli elementi del disegno”.

alt="Tibet"

Cartoline dal Tibet / Quando arrivò la prima. I

Questo è l’inizio di un racconto a puntate. Per le prossime puntate,  andate a cercare “Cartoline dal Tibet”. Sembrava impossibile eppure la prima cartolina arrivò il giorno in cui François era già partito, aveva lasciato un messaggio in segreteria dall’aeroporto, almeno così immaginò l’investigatore privato quando l’ascoltò. Celine aveva incaricato Pascal, un investigatore privato consigliato dal suo studio di avvocati, di seguire il suo fidanzato da circa un mese, voleva scoprire se François